Editorialisti

17 Giugno 2019

Tempo di “giocarsi” l’high season

Silvia Balduzzi - Toy Store

Il Giocattolo archivia il primo quadrimestre del 2019 con una situazione ancora piuttosto ferma. Secondo i dati NDP, infatti, il mercato ha segnato una contrazione a valore del 0,4% e a volume del 2,3%. Positivo, invece, il prezzo medio, che registra un incremento dell’1,9%. A livello di macrocategorie di prodotto, continua il trend positivo delle Doll che, nel periodo gennaio-aprile, segnano un incremento del 20%. Crescita a doppia cifra anche per il comparto delle Action Figure, che segnano un +14%. Già proiettato verso il Natale, il Toy guarda con ottimismo la seconda parte dell’anno, complice, come sottolinea Frédérique Tutt, Global industry Analyst di NPD Group, le importanti release cinematografiche previste per la seconda parte dell’anno. A caratterizzare l’high seson, come emerge dallo speciale canvass che ospitiamo su questo numero, le importanti novità di prodotto svelate in anteprima a Toy Store dai player dell’Industria, insieme ai piani marketing per spingere il sell-out del periodo di massima stagionalità. Ora la palla passa al Normal Trade.

 

Con questo numero, dopo 12 anni, termina la mia esperienza tra le pagine di Toy Store. Ringrazio tutti i lettori e i professionisti del mercato, i colleghi, i collaboratori e l’editore, che in questi anni mi hanno accompagnato in questa avventura.

 

Silvia Balduzzi

 

 

Ringrazio Silvia Balduzzi per il tenace impegno dimostrato in questi anni nella direzione di Toy Store.

 

Silvia non lascia Duesse Communication, in quanto affronterà una nuova sfida professionale

 

interna all’azienda, che assolverà col suo solito senso di responsabilità.

 

Passa il testimone a Wajda Oddino, che saprà affrontare la sfida con grande passione.

Vito Sinopoli

Silvia Balduzzi - Toy Store

Nata a: Vizzolo Predabissi (Milano) il 22/2/1982
In Editoriale Duesse dal: 22/01/2007
Giocattoli preferiti da bambina: le Micro Machine Cambia Colore, il Das, le bamboline Lady Lovely, Pisolone e i Popples
Quando non scrive su Toy Store ed E&L si occupa di: politica, in particolare pari opportunità, perdere tempo e il mio carlino Lisandro
Le piaccono: il caffè al bar, le torte (cucinate dagli altri), la storia del Novecento, i quotidiani e i libri, il non prendersi troppo sul serio e quelli che vedono le cose in modo diverso.
Libri preferiti: Casa di Bambola di Henrik Ibsen e Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand
Film preferiti: Into The Wild e Pomodori Verdi Fritti alla Fermata del Treno
Canzoni preferite: Rimmel di De Gregori, Eskimo di Francesco Guccini e Soltanto un Gioco de I Nomadi
Non le piacciono: i pregiudizi, la moda (e penso si noti abbastanza facilmente) e gli indifferenti.
Cosa le piace di più del mondo del Giocattolo: amo i racconti e i consigli degli storici del mercato e l’entusiasmo del settore per le novità presentate ogni anno alla fiera di Norimberga.


Archivio