e-duesse.it / Editorial(ist)i / Silvia Balduzzi - Toy Store / La chiave è l’emozione

navigation

La chiave è l’emozione

Si arresta la crescita del Giocattolo. Così come emerge dagli ultimi dati NPD relativi al periodo gennaio-dicembre 2017, il mercato segna, infatti, un lieve decremento a valore, pari allo 0,2%, e a volume del -1,1%. All’insegna della stabilità, invece, il prezzo medio che oscilla, passando da 14,67 euro del 2016 a 14,80 euro, con un incremento dello 0,9%. Da segnalare, tra le macrocategorie di prodotto, le buone performance di Dolls (+9%), Infant, Toddler e Preschool Toys (+7%) e Outdoor e Sport Toys (+5%). Dati che confermano le criticità sollevate dal Normal Trade già nella nostra inchiesta relativa al Natale, ma che non devono scoraggiare.

Il mercato, infatti, a discapito di questa staticità, è apparso a Norimberga piuttosto dinamico. Non solo per l’aumento di espositori e visitatori, ma anche per le novità proposte dall’Industria e che, se recepite nel giusto modo, rappresentano un’opportunità per gli operatori del canale specializzato, anche in Italia. E sono proprio i retailer del canale tradizionale a testimoniare, attraverso le loro case history, la presa di coscienza della necessità di un profondo cambiamento delle modalità di approccio al consumatore e di vendita. Diversi gli spunti raccolti nell’inchiesta che pubblichiamo su questo numero, così come l’esperienza virtuosa dell’insegna Il Fagiolo Magico di Torino, a cui dedichiamo la copertina di questo numero. Come si evince dalle parole della titolare Sara Davoli, la chiave del successo è stata quella di creare un vero e proprio family store, un luogo sempre aperto alle famiglie, in grado di soddisfare i bisogni di genitori e bambini dal punto di vista dell’offerta di prodotti, ma soprattutto dalla capacità di regalare esperienze emotive.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Silvia Balduzzi - Toy Store


Nata a: Vizzolo Predabissi (Milano) il 22/2/1982
In Editoriale Duesse dal: 22/01/2007
Giocattoli preferiti da bambina: le Micro Machine Cambia Colore, il Das, le bamboline Lady Lovely, Pisolone e i Popples
Quando non scrive su Toy Store ed E&L si occupa di: politica, in particolare pari opportunità, perdere tempo e il mio carlino Lisandro
Le piaccono: il caffè al bar, le torte (cucinate dagli altri), la storia del Novecento, i quotidiani e i libri, il non prendersi troppo sul serio e quelli che vedono le cose in modo diverso.
Libri preferiti: Casa di Bambola di Henrik Ibsen e Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand
Film preferiti: Into The Wild e Pomodori Verdi Fritti alla Fermata del Treno
Canzoni preferite: Rimmel di De Gregori, Eskimo di Francesco Guccini e Soltanto un Gioco de I Nomadi
Non le piacciono: i pregiudizi, la moda (e penso si noti abbastanza facilmente) e gli indifferenti.
Cosa le piace di più del mondo del Giocattolo: amo i racconti e i consigli degli storici del mercato e l’entusiasmo del settore per le novità presentate ogni anno alla fiera di Norimberga.


Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30