e-duesse.it / News / Bianco & Ped / Caporicci, Nova: “Il mercato in cui competiamo è malato”

navigation

Caporicci, Nova: “Il mercato in cui competiamo è malato”

Caporicci, Nova: “Il mercato in cui competiamo è malato”

Stefano Caporicci, presidente Nova-socio Euronics

Il patron della realtà laziale, socia Euronics, racconta il suo personale punto di vista rispetto al momento che il retail italiano vive

“Il mercato in cui competiamo è malato. Malato della febbre di fatturato da raggiungere a tutti i costi. L’industria spinge per il sell in, ma la verità è che l’offerta è superiore alla domanda e la gestione del magazzino (pesante, che non ruota e che ha un costo enorme sul bilancio aziendale) resta a carico nostro”. Lo afferma Stefano Caporicci, patron di Nova – socio Euronics, nell’intervista che rilascia insieme alla figlia Giulia (anch’essa impegnata nell’azienda di famiglia in ambito marketing e comunicazione) sul numero di settembre di UpTrade.

 

“Siamo arrivati al punto che stiliamo i bilanci con i contributi di fine anno, ma la verità è che se non riportiamo il margine operativo sopra ai 30punti al più presto, siamo tutti destinati a soccombere.

 

Le dico questo: per tenere in equilibrio la reddittività delle nostre aziende, fino a ieri per ogni smartphone che veniva acquistato nei nostri negozi, bisognava vendere un grande elettrodomestico. Oggi il bianco è in calo e questo è un bruttissimo segnale”.

 

Leggi l’intervista completa di Stefano e Giulia Caporicci su UpTrade settembre

Contenuti correlati: febbre , malato , margine , Nova , Euronics , Stefano Caporicci