22 Gennaio 2020  11:49

“Formazione, asset centrale”

Redazione
“Formazione, asset centrale”

È Francesco Butali, ad dell’omonima società retail, a presentare il progetto “Scuola di tecnologia” dedicato agli oltre 500 addetti vendita

“La formazione del personale nella nostra azienda è da sempre un asset centrale, oggi ancor più strategico in un panorama dai profondi cambiamenti nei comportamenti di acquisto dei consumatori e caratterizzato dalla penetrazione crescente del digitale nei processi di scelta dei clienti finali”.

Sono le parole usate nella nota stampa da Francesco Butali, ad di Butali, socio Euronics che spiegano l’iniziativa promossa dal retail toscano “Scuola di tecnologia”.

L’attività di formazione è dedicata agli oltre 500 addetti alle vendite che andrà a integrare e a completare le attività di training svolte lo scorso anno con i capi reparto e gli store manager. Questa iniziativa prevede un programma di formazione in aula – presso la sede Butali di Arezzo – sviluppato dalla direzione risorse umane della società della durata di un’intera giornata, che vedrà la partecipazione dei manager della Butali e dei responsabili training di alcuni fornitori. L’obiettivo è “stimolare lo spirito d’appartenenza all’azienda, sostenere la condivisione delle strategie della società e dell’insegna e, non da ultimo, di aggiornare le competenze tecniche degli addetti in un mercato in costante e veloce trasformazione”.

È stata pianificata una sessione di training per ogni categoria merceologica: audio-video, telefonia, bianco, ped, IT e clima. La prima sessione del progetto “Scuola di tecnologia”, dedicata al comparto della climatizzazione, si è tenuta in questi giorni. L’intero programma di formazione si chiuderà a maggio.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy