27 Ottobre 2019  11:50

I punti vendita Castoldi (tutti) a Nova

Emanuela Sesta
I punti vendita Castoldi (tutti) a Nova

Stefano Caporicci, patron di Nova

Il retail romano, socio Euronics, riapre l’intera rete a Monza e a Milano. ‘Salvati’ 150 dipendenti

Si legge su Il Sole 24 Ore che la storica rete Castoldi, i negozi di Monza e Milano, riapriranno grazie all’ingresso del retail romano, socio Euronics, Nova. L’operazione di risanamento da 17 milioni di euro, arriva a seguito della decisione del Tribunale di Monza di commissionare l’azienda, chiamando i commissari Maurizio Oggioni e Patrizia Riva. Secondo il quotidiano, pochi giorni fa era stato pubblicato il decreto di omologa del concordato in bianco, che ratifica il programma di ristrutturazione del debito e il superamento del contenzioso con l’agenzia delle entrate che inizialmente chiedeva alla società Castoldi 30 milioni di euro, ma che alla fine di un lungo contenzioso la cifra si è abbassata a sei milioni di euro rateizzazioni.

Nova si è fatta avanti per acquisire la Castoldi pagando 10 milioni di euro per rilevare i magazzini è un milione di euro per il canone, reperendo un finanziamento da quattro milioni e recuperando i crediti aziendali. Il contenzioso con l’agenzia delle entrate è stato chiuso. L’operazione assicura il proseguimento delle attività sotto il nuovo marchio BiNova e garantirà l’occupazione dei 150 addetti.

sembra che la scelta del concordato in bianco sia stata la chiave risolutiva per chiudere l’accordo, in cui l’assuntore si assume tutti gli obblighi evitando le procedure competitive (le aste) previste dalla legge fallimentare, che avrebbero smembrato l’azienda.

Contenuti correlati : continuità nova Castoldi punti vendita acquisto

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy