19 Marzo 2020  09:40

Ricavi “record” per Unieuro

Redazione
Ricavi “record” per Unieuro

“Unieuro non si ferma”, spiega l’ad Nicosanti Monterastelli. "La spiccata multicanalità che per primi abbiamo adottato e che ci rende tuttora unici nel panorama italiano ci sta ampiamente ripagando"

Grazie a un quarto trimestre particolarmente positivo, che ha registrato un’ulteriore accelerazione rispetto ai primi nove mesi, l’esercizio appena concluso (29 febbraio 2020) archivia ricavi in crescita del 16,2% a 2,45 miliardi di euro e consolida la posizione di leader nella distribuzione di elettronica di consumo ed elettrodomestici in Italia.

 

L’amministratore delegato della catena Giancarlo Nicosanti Monterastelli, commenta nella nota ufficiale : "Unieuro ha chiuso l’esercizio ancora una volta all’insegna di una forte e sana espansione, con tutti i canali in crescita a doppia cifra e un fatturato a livelli record, che ha permesso alla società di rimarcare la netta leadership di settore. Il rapido e inatteso diffondersi dell’epidemia da coronavirus ci ha imposto negli ultimi giorni scelte inedite e coraggiose, come la chiusura temporanea dei negozi diretti a tutela della salute di clienti e collaboratori, nonché l’adozione di una serie di misure atte a preservare la solidità economico-finanziaria del business. Ma Unieuro non si ferma. La spiccata multicanalità che per primi abbiamo adottato e che ci rende tuttora unici nel panorama italiano ci sta ampiamente ripagando. Le piattaforme di eCommerce unieuro.it e monclick.it sono più che mai attive e performanti. La maggior parte degli affiliati, soprattutto al sud, ha mantenuto operativi i punti vendita. E ancora, il canale B2B prosegue nel servizio ai grandi clienti con cui da sempre si interfaccia”.

 

La dinamica dei ricavi ha riguardato tutti i canali di vendita e tutte le categorie, traendo beneficio dalle azioni di crescita esterna e interna, nonché dal successo della campagna promozionale “Addams’ Black Friday” e dai forti risultati commerciali della stagione natalizia, che ha dato un sostanziale impulso alla crescita del 18,8% fatta registrare dai ricavi del quarto trimestre. Il contributo delle acquisizioni realizzate nell’esercizio in esame e nel precedente è stato pari a 187,5 milioni di euro, grazie al diverso perimetro di business conseguente all’apertura di 14 nuovi punti di vendita ex-Dps ed ex- Galimberti inaugurati nel secondo semestre 2018/19 e 12 ex-Pistone aperti nel mese di marzo 2019. Il forte balzo del business online, arrivato a sfiorare i 300 milioni di euro di fatturato, e la partnership stipulata lo scorso anno con Finiper, che ha segnato lo sbarco di Unieuro nella grande distribuzione, hanno rafforzato la dinamica positiva dei ricavi. L’evoluzione dei ricavi like-for-like - la comparazione delle vendite con quelle dello scorso esercizio sulla base di un perimetro di attività omogeneo – è pari al +6,5%. Escludendo dal perimetro di analisi i punti di vendita limitrofi ai nuovi negozi nel frattempo inaugurati e pertanto non rientranti nel like-for-like, le vendite a parità registrano una crescita pari a +7,6%.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy