e-duesse.it / News / Cinema / Cannes, Iñárritu: «Il cinema è la sala, non Netflix»

navigation

Cannes, Iñárritu: «Il cinema è la sala, non Netflix»

Cannes, Iñárritu: «Il cinema è la sala, non Netflix»

Il regista Alejandro Gonzalez Iñárritu (©Universal)

Il regista premio Oscar difende la visione su grande schermo riconoscendo però il ruolo strategico della piattaforma streaming

Al Festival di Cannes iniziato ieri, in occasione della conferenza stampa di presentazione della giuria da lui presieduta, Alejandro Gonzalez Iñárritu è stato interrogato sul ruolo di Netflix nel panorama cinematografico e festivaliero contemporaneo. Interpellato sull’assenza di titoli prodotti dalla piattaforma di Los Gatos sulla Croisette (la manifestazione francese non accetta in competizione film che non prevedano un’uscita in sala), il regista messicano ha così commentato: «Io preferirei che tutti i film venissero proiettati al cinema. Penso davvero che “guardare” un film sia una cosa ben diversa da “vedere” un film. Solo il guardare un film su grande schermo può essere considerata una esperienza: il cinema è nato come un’esperienza collettiva». D’altro canto, Iñárritu ha voluto precisare il ruolo importante di Netflix nell’industria audiovisiva nella diffusione di opere che altrimenti rimarrebbero invisibili al grande pubblico: «Moltissimi dei film che vedremo in questi giorni al Festival non arriveranno mai in sala. In Messico, ad esempio, saranno pochissimi i titoli distribuiti. Netflix sta sfruttando questa mancanza e sta facendo un grande lavoro: è fantastico che esista una TV di questo tipo».