18 Maggio 2020  09:33

Cinema, le misure per riaprire

Valentina Torlaschi
Cinema, le misure per riaprire

Dal distanziamento dei posti, al divieto di vendita di cibo e bevande, ecco le indicazioni riportate nel DPCM firmato da Conte domenica 17 maggio

Nella conferenza stampa di sabato sera, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato che, dal 15 giugno, i cinema saranno autorizzati a riaprire, fermo restando che le singole Regioni avranno la possibilità di modificare tale permesso a secondo della situazione sanitaria del proprio territorio. Le regole per la riapertura delle sale sono state poi definite nel DCPM firmato da Conte ieri sera e sono espresse in 13 punti, che vi riportiamo integralmente sotto. Si va dal distanziamento dei posti, all’obbligo di mascherine per spettatori e lavoratori, dalla rivelazione della temperatura alla disinfezione delle mani, dal divieto di vendita di cibo e bevande all’igienizzazione degli spazi.

Nel decreto si specifica inoltre che le proiezioni potranno svolgersi “con il numero massimo di 1000 spettatori per spettacoli all’aperto e di 200 persone per spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala”.

Le regole per gli spettacoli dal vivo e cinema riportate nell’allegato 9 del DCPM:
1) Mantenimento del distanziamento interpersonale, anche tra gli artisti.
2) Misurazione della temperatura corporea agli spettatori, agli artisti, alle maestranze e a ogni altro lavoratore nel luogo dove si tiene lo spettacolo, impedendo l’accesso incaso di temperatura > 37,5 °C.
3) Utilizzo obbligatorio di mascherine anche di comunità per gli spettatori.
4) Utilizzo di idonei dispositivi di protezione individuale da parte dei lavoratori che operano in spazi condivisi e/o a contatto con il pubblico.
5) Garanzia di adeguata periodica pulizia e igienizzazione degli ambienti chiusi e dei servizi igienici di tutti i luoghi interessati dall’evento, anche tra i diversi spettacoli svolti nella medesima giornata.
6) Adeguata aereazione naturale e ricambio d’aria e rispetto delle raccomandazioni concernenti sistemi di ventilazione e di condizionamento.
7) Ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per la disinfezione delle mani. In particolare, detti sistemi devono essere disponibili accanto a tastiere, schermi touch e sistemi di pagamento.
8) Divieto del consumo di cibo e bevande e della vendita al dettaglio di bevande e generi alimentari in occasione degli eventi e durante lo svolgimento degli spettacoli.
9) Utilizzo della segnaletica per far rispettare la distanza fisica di almeno 1 metro anche presso le biglietterie e gli sportelli informativi, nonché all’esterno dei luoghi dove si svolgono gli spettacoli.
10) Regolamentazione dell’utilizzo dei servizi igienici in maniera tale da prevedere sempre il distanziamento sociale nell’accesso.
11) Limitazione dell’utilizzo di pagamenti in contanti, ove possibile.
12) Vendita dei biglietti e controllo dell’accesso, ove possibile, con modalità telematiche, anche al fine di evitare aggregazioni presso le biglietterie e gli spazi di accesso alle strutture.
13) Comunicazione agli utenti, anche tramite l’utilizzo di video, delle misure di sicurezza e di prevenzione del rischio da seguire nei luoghi dove si svolge lo spettacolo.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 22 Maggio 2020
    Ripartiamo, sì. Ma come?
    Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato che, dal 15 giugno, i cinema potranno riaprire, lasciando alle
Vito Sinopoli - Box Office

ACCADDE OGGI

  • 31 Maggio 2010
    Uci, 22 giugno evento heavy metal
    Uci Cinemas il 22 giugno 2010 aprirà le porte all’heavy metal, trasmettendo in diretta dal Sonisphere Festival di Sofia (Bulgaria) il concerto ...

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy