05 Marzo 2003  00:00

Incassi Usa: 9,52 miliardi di dollari al box office nel 2002

BOmv

Crescita del 13% rispetto al 2001. 1,64 miliardi di biglietti venduti (+10%). I dati annunciati da Jack Valenti, president e CEO dell’MPAA (l’industria cinematografica americana) allo ShoWest 2003

Bilancio positivo per il box office Usa nel 2002. Allo ShoWest 2003 di Las Vegas, annuale appuntamento dell’esercizio cinematografico statunitense, Jack Valenti (president e CEO dell’MPAA) ha annunciato che il box office americano ha totalizzato, nel 2002, 9,52 miliardi di dollari. Gli introiti al box office sono perciò cresciuti del 13% rispetto all’anno precedente, la maggior percentuale di incremento degli ultimi 20 anni. Aumento anche degli ingressi, che sono cresciuti del 10% rispetto al 2001, raggiungendo quota 1,64 miliardi. Dato particolarmente incoraggiante, visto che il numero degli schermi è, al contrario, rimasto stabile. Unica nota negativa annunciata da Valenti è l’aumento dei costi di realizzazione e marketing per i film: una crescita del 14% rispetto al 2001, per una media di 89,4 milioni di dollari a film.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 24 Marzo 2021
    BASTA FALSE PARTENZE
    Nel momento di andare in stampa, la situazione è ancora incerta e la preannunciata riapertura dei cinema è un lontano miraggio.
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy