navigation

Per l’8° trimestre di seguito, il mercato PC è in calo

Nel Q3, sono stati spediti a livello mondiale circa 69 milioni di pezzi, il 5,7% in meno dell’anno scorso. Per Gartner, questi device non sono più un acquisto prioritario per i consumatori

Feltrinelli, nuovo Red a Roma

Il negozio è ubicato nella centrale via Tomacelli


La decisione d’acquisto è anche un processo inconscio

Nel 75% dei casi, fino al 95%, la molla che inizialmente spinge un individuo a focalizzare la sua attenzione su un dato prodotto arriva dalla parte irrazionale del cervello


Apre il flagship store LG Signature

In via Durini a Milano, ospita l’offerta del marchio che segna l’entrata del gruppo coreano nel mondo del lusso


Come evitare le truffe online

Optime ha messo a punto le dici regole per fare eshopping sicuro ed evitare brutte sorprese


Il 48% del capitale di Unieuro si divide

La holding ha dato vita ad altre 8 società indipendenti. Rimane IEH, ma ora partecipata indirettamente al 100% dal solo fondo di private equity Rhône Capital


iPhone X, accelera la produzione

Sembrano risolte le problematiche legate all’approvvigionamento di componenti per il flagship di Apple e dopo ottobre le spedizioni saranno in linea con le previsioni


Sempre più tempo con lo smartphone

Una ricerca a livello mondiale dice che quasi la metà dei possessori spendono più di 5 ore un giorno sul loro dispositivo mobile, soprattutto per navigare e giocare


RAEE, verso l’economia circolare

La nuova direttiva della Comunità europea attualmente in via di definizione potrebbe portare benefici in particolare un risparmio delle materie prime e un aumento occupazionale nel settore del riciclo, a patto che si raggiungano i target di raccolta


Huawei Italia, la fame vien mangiando...

Con il nuovo Mate 10 Pro, il brand N.2 a volume, punta a crescere nella fascia over 600 euro e a sedersi 'stabilmente' sul secondo gradino delle vendite a valore


Incentivi per passare al “nuovo” digitale terrestre

Per liberare le frequenze per il 5G e per “spingere” il ricambio di Tv il governo pensa a un contributo di 50 euro per gli utenti di fascia debole, per un totale di 100 milioni di euro