07 Maggio 2020  09:54

Esercizio 2019/20 di Unieuro: "performance eccellenti"

Redazione Web
Esercizio 2019/20 di Unieuro: "performance eccellenti"

Secondo la nota diramata dalla catena, è stato registrato "Un livello di fatturato e di utili senza precedenti nella sua storia"

Il Consiglio di Amministrazione di Unieuro riunitosi in data odierna sotto la presidenza di Stefano Meloni, ha esaminato e approvato il bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 29 febbraio 2020, predisposti in accordo con gli International Financial Reporting Standards.Nell’esercizio 2019/20, Unieuro ha "registrato ancora una volta eccellenti performance, con un livello di fatturato e di utili senza precedenti nella sua storia", si legge nella nota. Con ricavi per 2,44 miliardi di Euro, aumentati del 16,2% grazie a una crescita organica in accelerazione (+6,5% i ricavi like-for-like6), alle acquisizioni e alle partnership siglate, la Società ha "ulteriormente distanziato i concorrenti diretti, rafforzando la propria leadership nel mercato italiano" .L’EBITDA Adjusted1 e l’EBIT Adjusted2 post-IFRS, quest’ultimo destinato a rappresentare in futuro l’indicatore più rappresentativo della redditività operativa, sono cresciutirispettivamente a 82,1 milioni di Euro (+11,6%) e a 58,7 milioni, mentre il Risultato Netto Adjusted si è attestato al nuovo record di 45,7 milioni.La generazione di cassa si è attestata a 56,5 milioni di Euro e ha consentito a Unieuro di registrare una posizione finanziaria netta positiva per 29,6 milioni, in ulteriore miglioramento rispetto ai 20,5 milioni del 28 febbraio 2019."L’emergenza attualmente in corso legata all’epidemia da Covid-19 ha solo lambito l’esercizio 2019/20, essendosi manifestata con pieno impatto solo a partire dallo scorso mese di marzo. Ciononostante, la situazione congiunturale ha imposto al Consiglio di Amministrazione di proporre all’Assemblea dei Soci di destinare a Riserva straordinaria l’intero utile netto civilistico, pur attestatosi a livelli record. La decisione è stata presa per rafforzare la solidità patrimoniale di Unieuro, mantenendo la possibilità di accedere alle misure previste dal “Decreto Liquidità”.La situazione corrente, pur critica alla luce delle misure legislative tuttora in essere per contenere l’epidemia, registra nel frattempo un lento ma costante miglioramento dei ricavi, che beneficiano della prudente riapertura dei negozi diretti, che ad oggi interessa il 98%della rete e del boom delle vendite Online, in crescita a tripla cifra dall’inizio di marzo.“Tutti i nostri stakeholder sono chiamati a contribuire al rafforzamento di Unieuro, per affrontare con maggior forza le sfide attuali e prospettiche. Tra questi i nostri Azionisti, a cui chiediamo di destinare a riserva l’intero utile dell’esercizio, nell’attesa che lo scenario migliori e si riavvii verso una nuova normalità.
La ritengo una decisione lungimirante e responsabile, nella consapevolezza che la crisi muterà gli schemi a cui siamo abituati: emergeranno nei clienti nuove esigenze, comportamenti e trend di consumo e solo chi come Unieuro è riuscito ad attrezzarsi per tempo, cogliendo la sfida della digitalizzazione, resterà competitivo e capace di offrire loro del valore. Ripartiremo e siamo fiduciosi che lo faremo da una posizione di vantaggio, grazie alla forza di un modello di un business e di un approccio strategico omnicanale che domani faranno ancora di più la differenza”. Ha dichiarato nella nota Giancarlo Nicosanti Monterastelli, amministratore delegato di Unieuro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 30 Maggio 2003
    Microsoft: accordo con Aol Time Warner
    La più potente azienda di programmi software del mondo ha raggiunto un accordo col colosso dei media americano Aol Time Warner, in base al quale...