e-duesse.it / News / Cons. Electronics / Revocata la liquidazione di Olidata

navigation

Revocata la liquidazione di Olidata

Revocata la liquidazione di Olidata

Nominato anche il nuovo CdA, per il rilancio l’azienda ha indicato un forte focus nel settore dell’Internet of Things

Secondo quanto riportato da Italia Oggi, durante l’assemblea ordinaria e straordinaria degli azionisti di Olidata in liquidazione, tenutasi settimana scorsa e presieduta dal liquidatore unico, Riccardo Tassi, è stato approvato, nell’assemblea ordinaria, il Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2017 e deliberato che i 29 milioni di utile netto risultante vengano destinati a parziale copertura delle perdite pregresse. Per quanto riguarda invece la parte straordinaria è stata deliberata la revoca dello stato di liquidazione della Società (che era stato decretato dal CdA a marzo del 2016). Si è anche proceduto alla nomina del Consiglio d’Amministrazione che entrerà in carica con l’efficacia della revoca dello stato di liquidazione. Faranno parte del CdA Riccardo Tassi, Umberto Rapetto, Jean-Claude-Martinez, Alessandra Todde e Chiara Renso. È stato nominato anche il Collegio sindacale, con Sindaci effettivi Tecla Succi, Samuele Turci e Stefano Bondi e Sindaci supplenti: Cristina Antonelli e Pier Luigi Mainetti. Per quanto riguarda il piano industriale per la “nuova” Olidata predisposto da Francesco De Leo, consulente della Società, ha indicato per l’azienda un forte focus nel settore dell’Internet of Things: “Il potenziale di crescita dell’IoT è senza precedenti – ha detto De Leo – si tratta di collegare il mondo fisico, quello reale, e Internet. Qualcuno stima che l’opportunità economica globale potrebbe uguagliare quella della Rete e della telefonia mobile messe insieme”.

Contenuti correlati: olidata , iot , liquidazione , it

EDITORIALISTI