e-duesse.it / News / Cons. Electronics / ePrice firma con FC Internazionale Milano

navigation

ePrice firma con FC Internazionale Milano

ePrice firma con FC Internazionale Milano

Da sinistra, Michael Gandler, ad di FC Internazionale Milano, e Paolo Ainio, presidente e ad di ePrice

Il pure player è il rivenditore online ufficiale della squadra di calcio di serie A

È stato annunciato ieri l’accordo firmato dal pure player ePRICE e la società calcistica FC Internazionale Milano, finalizzato a fare diventare il sito eCommerce il rivenditore online ufficiale dell’Inter per i prossimi tre anni.

 

Stando al comunicato ufficiale, “La collaborazione offrirà molta visibilità al marchio ePRICE su tutte le proprietà fisiche e digitali dell'Inter, insieme agli eventi di engagement durante i momenti chiave dell'anno, con iniziative speciali dedicate ai fan nerazzurri”. L’accordo ha validità nel solo mercato italiano.

 

"Siamo molto contenti di aver raggiunto un accordo per collaborare con un'importante organizzazione come ePRICE", ha dichiarato l'amministratore delegato dell'FC Internazionale Milano, Michael Gandler. "Questo accordo non significa solo successo per entrambe le organizzazioni, ma rappresenta anche un'opportunità per offrire qualcosa ai nostri fan che possono godere di numerosi vantaggi".

 

"Parlare di ePRICE ed eCommerce attraverso il mondo del calcio e le sue star è un passo molto importante per la nostra azienda e il nostro marchio e siamo felici di farlo con l'Inter", ha dichiarato nella nota il presidente e amministratore delegato di ePrice Paolo Ainio. "Abbiamo visto che la proprietà, il management e il team vogliono fare cose innovative nel mondo dello sport e siamo convinti che questa decisione porterà un grande valore aggiunto a ePRICE. Essere il loro partner commerciale online online aumenterà il riconoscimento dei nostri ma non è tutto, il nostro team di marketing è pronto a rendere speciali le prossime e le stagioni successive ".

Contenuti correlati: FC internazionale milano , triennio , inter , eprice , accordo

EDITORIALISTI