23 Settembre 2019  16:49

Cresce la spesa per la ristrutturazione della cucina

Roberta Broch
Cresce la spesa per la ristrutturazione della cucina

Il budget dedicato a questo ambiente, secondo lo studio annuale Houzz & Home, è pari a 6.500 euro. Seguono bagno, soggiorno e camera da letto

Secondo lo studio annuale Houzz & Home, la cucina è la stanza più ristrutturata del 2018 e quella per cui si è registrata una spesa maggiore. Infatti, la spesa mediana è aumentata dell’8% rispetto al 2017, con un budget dedicato di 6.500 euro. Tra gli altri spazi interni più ristrutturati si trova il bagno, il soggiorno e la camera da letto (rispettivamente 25%, 16% e 15%). Secondo lo studio, condotto su oltre 9.700 proprietari di casa in Italia iscritti ad Houzz, l'attività di ristrutturazione è stata fiorente per tutto il 2018, con oltre un quarto degli intervistati che ha dichiarato di aver ristrutturato la propria abitazione nel 2018 (28%), con una media di due stanze per progetto e una spesa mediana di 20.000 euro. Generazione X (45-54 anni) e Millennials (25-39 anni) rappresentano insieme oltre tre quarti dei proprietari che hanno ristrutturato casa (79%), con una spesa mediana rispettiva di 20.000 e 30.000 euro. Simile alle aspettative degli anni precedenti, il 24% pianifica di avviare un progetto di ristrutturazione. La percentuale sale al 29% per i Millennials e al 46% per la Generazione X. La volontà di rimanere nella casa in cui abitano è il più grande fattore decisionale per i Baby Boomer (55-74 anni) e per la Generazione X, mentre per i Millennials ristrutturare è considerata una scelta più conveniente dell’acquisto. Rispetto alle modalità di pagamento, la metà dei proprietari di casa utilizza risparmi o fondi personali (50%), seguito a distanza dal pagamento con carta di credito utilizzabile ovunque (20%) e liquidità derivante da rimborsi fiscali o credito (13%). Si evidenzia anche come siano i Millennial a fare affidamento sulle carte di credito piuttosto che le generazioni precedenti.
Riguardo le scelte di acquisto, un proprietario di casa su sette in fase di ristrutturazione privilegia la tecnologia intelligente (15%), acquistando prodotti come assistenti vocali, lettori multimediali in streaming e termostati. Sorprendentemente, i Baby Boomer sono più propensi rispetto alla Generazione X o ai Millennial a considerare la tecnologia intelligente come una priorità (rispettivamente 19% contro 15% e 14%). Mentre il miglioramento del design e della funzionalità dell’abitazione sono le principali priorità durante le ristrutturazioni, la metà dei proprietari di casa privilegia l'efficienza energetica (50%), sostituendo ad esempio le finestre e isolando meglio la proprietà. L'efficienza energetica è un aspetto che riscuote circa la stessa importanza tra le varie generazioni.

 

Contenuti correlati : Houzz.it Houzz&Home

EDITORIALISTI

  • 03 Ottobre 2019
    Traffico= fatturato?
    Come afferma un noto rivenditore romano, da tempo il canale soffre di un malessere condiviso, ovvero la “sindrome del negozio vuoto”.
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

  • 20 Novembre 2015
    Hotpoint, consumer offer con Eataly
    Dal 1° dicembre al 31 gennaio 2016 Hotpoint è attiva con una consumer offer con Eataly. Il cliente finale che acquisterà una cooking machine

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy