e-duesse.it / News / Cucine & Built in / Whirlpool, Emea in flessione

navigation

Whirlpool, Emea in flessione

Whirlpool, Emea in flessione

Il Ceo Marc Bitzer ha annunciato provvedimenti per migliorare la profittabilità del gruppo

Whirlpool Corporation ha annunciato i risultati relativi al secondo trimestre, in cui a emergere è il periodo negativo vissuto, in particolare, dall’area Emea. A livello generale, il gruppo ha registrato vendite nette pari a 5,1 miliardi di dollari, in frenata rispetto ai 5,3 miliardi dello scorso anno. Escludendo l’impatto dei tassi di cambio, il trend registrato è stato del -4,5%.

 

Whirlpool ha registrato, inoltre, una perdita netta di 657 milioni di dollari, rispetto ai 189 milioni di dollari di utile netto dello stesso periodo dello scorso anno.

 

In particolare, il Nord America ha registrato vendite nette pari a 2,8 miliardi di dollari, con un decremento del 2,2% escludendo gli effetti dei tassi di cambio. L’area Emea ha totalizzato 1,1 miliardi di dollari di vendite nette, in frenata del 12,3%, escludendo gli impatti monetari; l’Ebit ha registrato una perdita di 25 milioni di dollari, rispetto alla perdita di 2 milioni dello scorso anno.

 

Marc Bitzer, Ceo di Whirlpool, ha commentato: “Siamo soddisfatti dell’aumento di margine registrato grazie ai risultati del Nord America e al miglioramento del prezzo/mix a livello globale. Nonostante questo, la nostra performance in Emea è stata al di sotto delle nostre aspettative, e per questo prenderemo dei provvedimenti per migliorare la nostra profittabilità”.

Contenuti correlati: Whirlpool , Marc Bitzer

EDITORIALISTI