e-duesse.it / News / Home video / Ioli (Warner Bros. Ent. I.): “la Vinyl Edition per lasciare il segno”

navigation

Ioli (Warner Bros. Ent. I.): “la Vinyl Edition per lasciare il segno”

Ioli (Warner Bros. Ent. I.): “la Vinyl Edition per lasciare il segno”

La major si appresta a distribuire sul mercato alcuni classici in un packaging inedito e dalle interessanti potenzialità

L’home video guarda al futuro e… torna al vinile! Non è un paradosso, ma un’idea originale che si appresta a fare il suo esordio sul mercato grazie a Warner Bros. Entertainment Italia che, dal 6 dicembre, lancia la Vinyl Edition (ne abbiamo dato anticipazione qui ); ovvero alcuni tra i più grandi successi del cinema internazionale confezionati in un nuovo packaging da collezione. Che richiama, appunto, il formato degli intramontabili Ep, tornati di grande attualità.

Con Fabrizio Ioli, Senior Vice President Home Entertainment & Consumer Products, Warner Bros. Entertainment Italia abbiamo approfondito i dettagli di questa operazione. “Si tratta di un’idea propriamente italiana”, esordisce Ioli, “nata dall’intuizione delle divisioni Sales e Marketing e partendo dalla domanda su come si potesse “cavalcare” questo prepotente ritorno in auge del vinile. Un fenomeno che, pur riguardando il mercato della musica, è vicino a noi e può essere, quindi, sfruttato strategicamente. Dopo un primo test interno, che ci ha particolarmente soddisfatto, ci siamo ulteriormente convinti delle potenzialità dell’operazione e abbiamo deciso di proporre questo formato/pacakging originale ed estremamente curato per alcune franchise importanti. E la scelta è ricaduta, appunto, su Matrix, X-Men, Batman, Mad Max ma anche su titoli particolari come Hithcock, Elvis Presley e Marilyn”.

 

Un’intuizione che nasce anche dalla consapevolezza che il prodotto fisico, se valorizzato, ha ancora spazio nel mercato di oggi…

“Certamente. E questo è il prodotto perfetto per essere un regalo di Natale. Il nostro obiettivo è, infatti, sostenere le vendite del periodo natalizio, sempre un momento cruciale, considerando che ogni anno ci sono circa 2 milioni di utenti che comprano Dvd o Blu ray proprio a Natale. Ci rivolgiamo a un target composto da appassionati di cinema che, certamente, ambiscono ad avere la propria franchise preferita in ogni formato. Ma non solo, considerando appunto il periodo, siamo certi che questi prodotti possano rappresentare un’interessante occasione per fare un regalo che lasci veramente il segno e quindi interessare ad altre fasce di utenti”.

 

Le reazioni che avete registrato sin qui dal mercato quali sono state?

 

“Le risposte della distribuzione ci hanno assolutamente rassicurato sul fatto che la domanda per prodotti come questi sia forte. Siamo dunque estremamente fiduciosi anche per i risultati di sell-out. Abbiano previsto espositori ad hoc, con volantini, dall’impatto forte, che certamente richiameranno l’attenzione di chi entra nei negozi”.

 

Quindi sono previste altre release nei prossimi mesi?

 

Contiamo di valutare future opportunità e momenti strategici da sfruttare eventualmente. I rivenditori, del resto, chiedono a noi di fare “Retail Entertainment” e questa delle Vinyl Edition è, comunque, qualcosa in grado di riattivare l’interesse del consumatore verso un prodotto come l’home video. Negli ultimi 5 anni il nostro mercato si è stabilizzato e pensiamo, dunque, che il grande lavoro che noi come industria dobbiamo fare, ancora meglio, dovrà essere quello di attuare corrette scelte editoriali. Puntando cioè su prodotti e soluzioni che permettano di conquistare nuovamente il consumatore”.

Contenuti correlati: warner , vinyl edition , dvd , blu ray

EDITORIALISTI