07 Novembre 2019  09:12

Fcp-Assotv indaga il valore della tv

Eliana Corti
Fcp-Assotv indaga il valore della tv

Il 22 novembre, in occasione del World Tv Day, l’incontro Love The Value of Tv

La televisione resta centrale nella dieta mediatica dei cittadini e nelle strategie di comunicazione delle aziende, anche in un momento di profonda trasformazione digitale di tutti i media. A fare il punto sul tema, il 22 novembre (una data simbolica, è il World Tv Day, la giornata mondiale dedicata alla tv promossa dall’Onu) ci pensa Fcp-Assotv, con l’incontro Love The Value of Tv - Lo schermo diffuso: Cos’è la televisione oggi e quanto vale. Nel corso dei lavori si parlerà del ruolo sociale della tv come mezzo di co-visione e condivisione, così come dei suoi valori differenziali rispetto ad altri mezzi, in termini di credibilità, fiducia e reputation e del suo ruolo centrale della produzione e della varietà dei contenuti. Coordinati da Matteo Cardani, presidente di Fcp-Assotv, i lavori vedranno la partecipazione di Massimo Martellini (presidente Fcp-Federazione Concessionarie Pubblicità), Massimiliano Valerii (direttore generale Censis), Massimo Scaglioni (professore ordinario in Storia ed economia dei media presso l’Università Cattolica di Milano) e Andrea Imperiali (presidente Auditel). Verranno inoltre presentate case history e studi di efficacia della tv nei mix di comunicazioni, gli ultimi insight di Auditel e verrà esplorato il concetto di Advanced Tv in senso editoriale e pubblicitario, illustrando gli sviluppi in essere in termini di tv connesse e digital device. L’incontro, su invito, si terrà presso il Centro Svizzero di Milano.

Contenuti correlati : assotv fcp world tv day

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2020
    Tanto tuonò che piovve
    Le parole d’ordine sono selezione e razionalizzazione, che – tradotte in soldoni – vorrebbero dire: non c’è più spazio per tutti.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 20 Febbraio 2013
    Via libera a 12 vicedirettori Rai
    Su proposta del direttore generale Luigi Gubitosi, il cda ha approvato all’unaniminità la nomina dei vicedirettori delle tre reti generaliste Rai, per un totale di dodici.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy