07 Settembre 2016  10:16

Michele Santoro: “Non ha senso parlare di editti alla Berlusconi”

Eliana Corti
Michele Santoro: “Non ha senso parlare di editti alla Berlusconi”

Il giornalista si prepara a tornare su RaiDue ed è al lavoro sul programma di Bianca Berlinguer su RaiTre

È fissato per il 5 ottobre il ritorno di Michele Santoro in Rai: i suoi progetti comprendono quattro prime serate dedicate a grandi reportage, due sulla docu-fiction. Il giornalista, che presenta in questi giorni al Festival del Cinema di Venezia il documentario “Robinù”, firma anche la nuova striscia pomeridiana su RaiTre condotta da Bianca Berlinguer, ex direttrice del Tg3. Proprio a proposito del cambio di nomine a RaiTre, dalle pagine de “la Repubblica”, il giornalista ha commentato: «penso che dopo sette anni ci stia un passaggio di mano, ma una maggiore attenzione ai tempi e ai modi non avrebbe guastato. Parlare però di editti alla Berlusconi non ha senso». Secondo Santoro, «il renzismo televisivo» si traduce in un «desiderio di ordine, anche in senso buono, di enfasi sui buoni e belle notizie». Il servizio pubblico non è pedagogia, ha spiegato, «è anche disturbo, polemica, satira». TV

Contenuti correlati : Robinù Michele Santoro Berlusconi RaiDue programma Bianca Berlinguer RaiTre reportage docu-fiction

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2020
    Tanto tuonò che piovve
    Le parole d’ordine sono selezione e razionalizzazione, che – tradotte in soldoni – vorrebbero dire: non c’è più spazio per tutti.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 19 Febbraio 2009
    Rai: nominati i sette consiglieri del cda
    La commissione di Vigilanza ha votato ieri sera - non hanno partecipato alla votazione l’idv e il radicale Marco Beltrandi - i nuovi membri del...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy