24 Novembre 2014  10:03

Distribuzione digitale: campanello d'allarme per GameStop

Matteo Bonassi
Distribuzione digitale: campanello d'allarme per GameStop

Secondo le dichiarazioni del presidente Tony Bartel, le operazioni sempre più frequenti di Sony e Microsoft stanno mettendo a rischio la solidità del settore

Pare proprio che anche un colosso a livello mondiale come la catena specializzata GameStop, nonostante i tanti programmi di loyalties e le opportunità offerte ai propri clienti nei punti vendita, stia iniziando ad accusare la competizione con i servizi di distribuzione digitale offerti dai produttori hardware Sony e Microsoft. Questo è quanto sottolineato da un commento del presidente di GameStop, Tony Bartel, durante una recente conferenza agli azionisti: “Vogliamo assicurarci che la nostra industria non commetta gli stessi errori che altre categorie dell'entertainment hanno fatto in passato, abbassando irrimediabilmente il valore percepito dei propri prodotti fisici attraverso la distribuzione digitale. Quest'anno sono stati regalati giochi per un valore totale di circa 100 milioni di dollari attraverso i bundle hardware. Nella prospettiva di un retailer, questi sono profitti persi. Quello che noi produciamo è valore e il valore va protetto" (fonte Polygon).

Contenuti correlati : Tony Bartel distribuzione digitale GameStop presidente Sony Microsoft

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy