26 Novembre 2014  12:14

Sony risarcisce gli utenti PS Vita

Matteo Bonassi
Sony risarcisce gli utenti PS Vita

Ritenuta colpevole di pubblicità ingannevole, la multinazionale è stata condannata al pagamento di 50 dollari in voucher oppure 25 dollari cash

Tra i vari annunci fatti da Sony relativamente alle funzionalità di PS Vita c'era anche la possibilità di giocare su PS3 e proseguire lo stesso gioco sulla portatile. Pratica che invece nella realtà dei fatti non si è dimostrata così semplice come la multinazionale aveva dato ad intendere. Anzi, alcune feature, come la possibilità di giocare Killzone 3 sulla portatile, non sono poi state mantenute, come anche la possibilità di giocare in remoto i titoli della console domestica via 3G (funzione supportata solo con reti Wi-fi). L'FTC ha quindi condannato Sony al pagamento di 25 dollari cash, oppure in 50 dollari di contenuti via voucher, a tutti coloro che hanno acquistato una PS Vita prima del 21 giugno 2012. Sony sta contattando tutti i consumatori per stabilire il tipo di risarcimento (fonte Game Informer).

Contenuti correlati : pubblicità ingannevole risarcimento Sony utenti PS Vita PS3

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy